DENNY THE COOL

Published on dicembre nd, 2012

Luciano Serventi, meglio conosciuto come Denny The Cool, è un beatmaker/dj italiano.

Si avvicina alla musica rap nel 1994 grazie ad un video di Dr.Dre e Snoop Dogg dal titolo Nuthin’ But a G Thang. Qualche anno dopo inizia a produrre i primi beats, ormai cosciente di quello che è il groove che caratterizza il genere. Vicino da subito alle sonorità d’oltreoceano, nonché alle influenze più variegate – che vanno dal rock al grime, fino ad arrivare al soul e all’elettronica – inizia a collaborare con artisti locali, per poi allargare i suoi orizzonti dal 2006, concependo le prime collaborazioni di spessore. Nel 2008 entra a far parte del team Eurostreetz-Dipset e nel 2009 di “FaceOff-Music“, entrambi collettivi che comprendono beatmakers, dj e rappers europei. Questo è anche l’anno del suo primo lavoro realizzato insieme al dj svizzero Mannie Smallz dal titolo ”Talk Shit Swallow Spit”.

E’ l’inizio di una serie di open-live che vanno da artisti italiani a grandi nomi come Sean Paul. Nel 2011 esce il mixtape in collaborazione col rapper romano Amir dal titolo ”Radio inossidabile vol.2” in cui partecipa come dj.

Nel 2012 entra a far parte della Machete Production. Tra le moltissime partecipazioni troviamo artisti come: Gue’ Pequeno, Noyz Narcos, Salmo, Nex Cassel, Baby K, Vacca, Gemitaiz, Montenero, Ensi, Amir, Bassi Maestro, Tormento e tanti altri. Numerosi sono i lavori importanti con artisti di tutto il mondo. Denny The Cool viene apprezzato non solo per il suono che lo contradistingue ma sopratutto per la versatilita’ che ha nel produrre diversi generi musicali.